5 cose da sapere sulla fluorescenza dei diamanti

Hai mai sentito parlare di fluorescenza dei diamanti? 

Nel certificato del diamante sono riportate molte informazioni in aggiunta alle famose 4C (Carats, Color, Clarity e Cut), tra cui anche il grado di fluorescenza del tuo diamante. La fluorescenza è l’effetto sul diamante prodotto dai raggi ultravioletti (UV). Il nostro nuovo articolo parla di questa caratteristica, dato che sempre più spesso ci chiedete come la fluorescenza influisce sulla qualità del vostro diamante. Ecco le 5 cose da sapere sulla fluorescenza con le risposte utili fornite dai gemmologi della GIA (Gemological Institute of America) la più importante autorità mondiale in merito a diamanti certificati.

Cos’è la fluorescenza del diamante?

La fluorescenza del diamante, nella sua forma più semplice, è l’effetto che la luce ultravioletta (UV) ha su un diamante. Quando ti trovi sotto una luce blu o ultravioletta, a volte puoi vedere i tuoi abiti bianchi diventare più luminosi o i tuoi denti che sembrano brillare. Questo risultati sono dovuti allo stesso effetto che il diamante ha quando è sotto i raggi UV. La fluorescenza è la luce visibile che emette un diamante quando è esposto ai raggi UV.

In un rapporto GIA Diamond Grading, la fluorescenza si riferisce alla forza, o intensità, della reazione del diamante ai raggi UV a onde lunghe, che è una componente essenziale della luce diurna. La luce emessa dura finché il diamante è esposto alla sorgente ultravioletta.

La fluorescenza è comune?

Sì. Di tutti i diamanti certificati da GIA negli ultimi dieci anni, circa il 25% al ​​35% mostra un certo grado di fluorescenza. Tuttavia, solo il 10% di questi mostra intensità di fluorescenza che possono influire sull’aspetto. Per il 95% dei diamanti che mostrano l’effetto fluorescenza, il colore visibile è il blu. Questo avviene poiché il blu è il colore complementare al giallo, il colore più comune nei diamanti. La fluorescenza blu può far sembrare i diamanti giallastri bianchi o incolori. In rari casi, la reazione alla fluorescenza è gialla, bianca o di un altro colore.

Che impatto ha la fluorescenza sull’aspetto di un diamante?

Gli studi GIA dimostrano che per la stragrande maggioranza dei diamanti, la forza della fluorescenza non ha effetti ampiamente evidenti sull’aspetto. Nel GIA Fluorescence Study, è stato riscontrato che generalmente una persona con competenze medie non riesce a  fare una distinzione tra un diamante con fluorescenza e un diamante senza.

Molti dei nostri clienti hanno scelto diamanti con fluorescenza da media a forte. Secondo GIA in rari casi, alcuni diamanti con una fluorescenza estremamente forte possono apparire opachi o oleosi, ma stai tranquillo, meno dello 0,2% di tutti i diamanti certificati da GIA mostra questo effetto.

La fluorescenza compromette l’integrità strutturale del diamante?

No. Un diamante fluorescente ha la stessa integrità di un diamante senza reazione ai raggi UV. La fluorescenza nel diamante e causata da “sostituzioni submicroscopiche e / o da spostamenti nella struttura del diamante” ma in nessuno caso questi effetti possono indebolire o considerarsi dannosi per il diamante.

Dovrei comprare un diamante che mostra fluorescenza?

La preferenza per l’acquisto di un diamante che mostra una fluorescenza è personale, poiché l’aspetto di un diamante deve essere considerato nel suo insieme. Altri fattori possono influenzare la bellezza del tuo diamante in modo più forte della fluorescenza, per esempio il modo in cui il diamante è stato tagliato (Cut) o se il diamante è visto alla luce naturale o artificiale e persino cosa indossi in un dato giorno.

Fonte: GIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Recent Posts

Menu